VENTILAZIONE MECCANICA 

L’IMPORTANZA DEL RICAMBIO D’ARIA IN CASA

 
Il ricambio d’aria è un esigenza imprescindibile di tutti gli ambienti confinati. 
Ogni locale chiuso dove si svolga una qualsiasi attività, ha bisogno di un corretto ricambio d’aria, che dipende da numerosi fattori e che solitamente varia nel tempo in funzione delle specifiche esigenze. 
I fabbisogni di ventilazione di un edificio ad uso abitativo sono ovviamente diversi rispetto a quelli di un
analogo ambiente dove si svolgono altre attività, come ad esempio una palestra, un cinema oppure
un laboratorio medico o un magazzino di merci generiche.
A parità di altre condizioni e in base al tipo di attività svolta, la necessità di ricambio d’aria possono variare sensibilmente sia durante la stessa giornata che nei vari periodi dell’anno. 
Il fabbisogno diurno può essere diverso da quello notturno e quello invernale diverso da quello estivo.
In casi molto rari, dove le condizioni termoigrometriche dei locali sono praticamente stabili per tutto l’anno, 
i ricambi d’aria vengono mantenuti costanti e non sono soggetti a variazione. 
Quali sono i criteri generali che ci portano a valutare e a capire come, quando equanto bisogna ventilare?
Il fabbisogno di ventilazione negli ambienti confinati è necessario per i seguenti motivi:
• evacuare gli inquinanti (Radon, VOCs, particolato ecc.) e la CO2
• evacuare l’umidità (anch’essa un inquinante)
• gestire flussi di calore

 

I VANTAGGI DELLA VMC UN RESPIRO DI SALUTE

Vivere bene in casa, in un ambiente sano e costantemente areato, oggi è possibile!

Con la Ventilazione Meccanica Controllata puoi avere il massimo del benessere e comfort grazie ad una soluzione semplice, efficace, immediata, che permette il continuo ricambio dell’aria.
L’aria viene rinnovata e purificata costantemente, così la casa respira e fa vivere meglio chi ci abita.

 

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

DOPPIO FLUSSO ENTALPICO

Lo scambiatore di calore entalpico a doppio flusso incrociato controcorrente è il cuore della VMC    Climapac. Consente un elevato recupero di calore dell’aria in uscita, scaldando quella fredda              in entrata. Svolge anche le funzioni di free cooling in estate (nelle ore notturne),                                  immettendo aria fresca e, di conseguenza, riducendo l’uso del condizionatore.                                        Il tutto, senza la necessità del condotto per lo scarico della condensa.

 

IL COMFORT È TUTTA SALUTE

Aria pura, comfort assicurato. I sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata Climapac                                                    rendono la casa più salubre, senza pollini e agenti inquinanti.                                                                                                  Inoltre il ricambio automatico e costante elimina l’aria viziata carica di umidità in eccesso,                                                l’anidride carbonica, gli odori e le sostanze dannose.

 

ENERGIA? RISPARMIATA!

Con la Ventilazione Meccanica Climapac si risparmia sui costi di riscaldamento e raffrescamento.                                      Il consumo elettrico è veramente minimo: 2 W, meno di una piccola lampadina!                                                            Inoltre si eliminano muffe e umidità, riducendo di conseguenza la manutenzione                                                      ordinaria della muratura. E aumenta la classe energetica dell’edificio, quindi il suo valore.

 

SILENZIO NELL'ARIA

Massimo comfort acustico grazie alla silenziosità dei sistemi di ventilazione Climapac,                                                    che hanno una pressione sonora impercettibile, ancor più bassa in modalità notturna.                                                         E con un intervento in parete minimo preservano la prestazione fonoisolante della facciata.

Perché scegliere la Ventilazione Meccanica Controllata?
 

La VMC è diventata una necessità:

- passiamo il 95%* del

tempo in ambienti confinati

- l’aria indoor è fino a 20 volte*

più inquinata di quella

esterna

- umidità, muffa, batteri, CO2,

odori, gas nocivi come formaldeide

e radon si accumulano e

costituiscono un pericolo per

la salute di chi abita la casa.

 

* Ministero della Salute:

www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=4385&area=indor&menu=vuoto

 

PATOLOGIE RESPIRATORIE

Le patologie allergiche

hanno alta prevalenza

nella popolazione italiana:

Rinite 25-35% (≈18.000.000 persone)

Asma 5-15% (≈ 6.000.000 persone)

Il trend è in crescita:

Rinite +700% in 25 Anni, rischio triplicato di sviluppare asma

 

SMOG


In Italia 91.000 morti pre mature sono

dovute allo smog, l’incidenza maggiore

è dovuta alle polveri sottili (PM2,5)